?

Log in

No account? Create an account

Previous Entry | Next Entry

Autrice: Alexiel Mihawk | alexiel_hamona
Titolo: Primo passo: notte estiva.
Fandom: Neon Genesis Evangelion
Personaggi: Misato Katsuragi, Ryoji Kaji
Rating: sfw
Genere: generale
Avvertimenti: missing moment
Parole: 317
Note: NON LO SO, VA BENE? Ho fatto il rewatch di NGE e ora sono piena di feels ed è la prima volta che scrivo qualcosa e ovviamente è tutta colpa di maridichallenge e della loro challenge del Primo d'Aprile, but still. Non posso farcela, aiutatemi. Non avrei mai dovuto fare questo rewatch, ora il mondo è vuoto e gli altri anime mi sembrano inutili e tutto ciò che non è Eva hurts e io ho troppe cose da dire e poi ci sono questi due e io soffro.



La lattina di birra gelata le ha raffreddato le dita a tal punto che Misato non riesce più a sentirle; la rigira lentamente tra le mani, osservandone il profilo, cercando di evitare che il suo sguardo scivoli via, sulla figura al suo fianco.
«Quindi come sono stati questi anni in Germania, Asuka ti ha creato problemi?» si obbliga a domandargli.
Kaji sorride, espirando il fumo della sigaretta e lasciando che salga verso il cielo stellato, non che le stelle si vedano, l’inquinamento luminoso di Tokyo 3 le oscura completamente.
«Non più di quanti ne avrebbe creati a te» risponde con voce allegra, girandosi verso di lei e cogliendo il suo sguardo scostarsi di scatto, come se l’avesse scoperta a osservare qualcosa di proibito (e forse è così, visto tutto quello che c’è stato tra loro, visto tutto quello che sono riusciti a farsi a vicenda).
«Puoi anche smettere di fingere di non guardarmi, sai».
Misato gonfia le guance e sbuffa, voltando completamente il capo dalla parte opposta.
«Perché mai qualcuno dovrebbe volerti guardare, Kaji? Non sei nemmeno così bello, sei invecchiato».
L’uomo sorride, slacciandosi il primo bottone della camicia e facendosi aria con una mano; quell’estate perenne, con le sue notti afose e il frinire dei grilli, sta offrendo loro, in quei giorni, giornate particolarmente calde, in cui dormire risulta impossibile e lavorare più che difficile.
«Così mi ferisci» sorride appena, voltandosi verso di lei e sorridendo appena; rimane appoggiato al parapetto del balcone, la sigaretta che penzola mollemente dalle dita, sollevando volute di fumo sottile.
Misato scuote il capo aprendo la porta che dà verso l’interno e ricevendo un’occhiata di fuoco da Asuka, che per tutto il tempo non ha mai smesso di osservarli da dietro il vetro.
«Come se fosse la prima volta» mormora piano rientrando nell’appartamento.
«Come se bastasse questo a scoraggiarmi» risponde a mezza voce Kaji, ma Misato è troppo lontana per sentirlo.

Comments

( 2 comments — Leave a comment )
manubibi
Aug. 3rd, 2015 05:05 pm (UTC)
momento momento momento momento io questa fic già la lessi da qualche parte. Non è che già t'urlai in faccia da qualche parte per i feels? No perché la Kaji/Misato, detta semplicemente, mi uccide quanto qualsiasi altra relazione in NGE, quindi abbuco ma proprio tanto. E amo, amo tantissimo, il modo in cui Kaji suona in queste flash che solo ora sto leggendo. Suonano proprio come lui e mi sembra di leggerle con la sua voce e niente, che cosine meravigliose T_T <3
alexiel_hamona
Aug. 3rd, 2015 10:51 pm (UTC)
Owi owi <3 grazie mille!
Probabilmente l'hai letta su mari sotto il post del Pesce d'aprile perché l'avevo scritta per quell'iniziativa, o forse su EFP?
COMUNQUE MI HAI APPENA DETTO UNA COSA BELLISSIMA, GRAZIE
*piange amore e abbraccia fortissimo*
( 2 comments — Leave a comment )

Latest Month

March 2017
S M T W T F S
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031 

Tags

Page Summary

Powered by LiveJournal.com
Designed by Tiffany Chow